02/08 2018

Office 2019: la nuova versione del software Microsoft sta arrivando

In occasione del passato Microsoft Ignite 2017, Microsoft Corporation ha ufficializzato il lancio del nuovo Office 2019 di cui, già nella seconda metà di quest’anno 2018, verrà rilasciata la versione Preview.

La data non è ancora stata ufficializzata, ma tutto lascia presupporre che entro la fine dell’anno in corso o al massimo nei primi mesi del 2019, la nuova versione della più famosa suite dedicata alla produttività sarà disponibile per i milioni di utenti che ogni giorno, per lavoro o nella vita privata, la utilizzano.

Molti sono rimasti sorpresi da questa scelta del colosso di Redmond di continuare ad aggiornare il suo prodotto standalone anziché puntare solo sul cloud. Ma Microsoft ha confermato che le intenzioni dell’azienda sono di spostarsi progressivamente verso le soluzioni cloud (come Office365) ma che ci vorrà ancora molto tempo per la sua completa adozione da parte di tutti gli utenti.




Office 2019: novità

Microsoft fin ora ha rilasciato ben poche informazioni dichiarando, anzi, che il prodotto verrà presentato con tutti gli onori più avanti, quando verrà ufficializzato il lancio e tutte le novità dei vari software.

Quello che si è capito è che ci saranno parecchie migliorie e integrazioni, come:

  • nuove formule e grafici per l’analisi dei dati in Excel;
  • nuove funzionalità di morph e zoom in PowerPoint;
  • versioni server di Exchange, SharePoint e Skype for Business;
  • un sistema di scrittura via pennino più avanzato rispetto a Office 2016.




Office 2019 sarà solo per Windows 10

Una cosa che sin da ora appare certa è che la nuova versione di Office 2019 funzionerà solo con il sistema operativo Windows 10, l’ultimo rilasciato dall’azienda. Se non si vuole fare l’update all’ultima versione Microsoft si dovrà optare per l’uso solo di Microsoft Office365.

Lo stesso per gli utenti Apple che, quindi, non potranno beneficiare dell’ultima release del software.
Insomma, non ci resta che attendere le prime build per gli Insider per saperne di più 😉

Leave a Comment