Importazione in Excel di un file csv con o senza delimitatori [Lezione 1]

In questa prima lezione sugli Strumenti per la Gestione dei Dati di questo video corso online sul software Microsoft Excel parliamo di come importare passo passo un file csv con o delimitatori in un file Excel.

Innanzitutto, vediamo cos’è un file csv. La sigla CSV è l’acronimo di Comma-Separated Values e, come i file in formato txt, altro non sono, che semplici formati testo.

All’interno di un file csv o txt ogni riga di una tabella (o record della base dati) è rappresentata da una linea di testo, che a sua volta è divisa in campi (le singole colonne) attraverso un apposito carattere separatore.




È molto importante saper importare correttamente questi file, perché alcuni sistemi ERP o alcuni gestionali non creano come output di estrazione dati direttamente dei file Excel, ma file csv o txt che sono compatibili.

Potrebbe però capitarci di avere a che fare con file txt senza caratteri delimitatori.

In questo caso, i dati riportati nel nostro file di testo non saranno separati da un delimitatore, sia esso tabulazione, virgola, punto e virgola, spazio o altro carattere ma, bensì, i dati saranno allineati in colonne e separati da spazi.




Ecco perché, in questo caso, la procedura da seguire è leggermente diversa rispetto a quella vista per l’importazione di un file csv con delimitatori. Dovremo infatti inserire manualmente noi delle linee per delimitare le differenti colonne.

Ora che abbiamo visto come importare in un foglio Excel un file csv esterno, puoi lavorare sui tuoi dati.

Nelle prossime lezioni vedremo come formattare i dati contenuti nelle celle, per migliorare la leggibilità dei nostri file.

Guarda subito la lezione seguente